28.11.18

IL MIO MOBILE PER IL SALOTTO: prima e dopo //
MY LIVING ROOM TV STAND: before and after

Nell’ultimo post vi ho suggerito diverse soluzioni economiche per il mobile del salotto, ora vi mostro il mio prima e dopo !
/
In the last post I’ve described some cheap tv stands, today I show you my before and after !

HomeShapedPicture

Le caratteristiche del mio mobile ideale:
1 colore chiaro possibilmente bianco. La mansarda è ricca di legno sui toni del ciliegio, dal parquet alle travi del tetto fino alla mensola del camino e ai serramenti. Continuo ad amare queste finiture, ma unite alla poca luce e al mobile precedente l’effetto era troppo pesante. Troppo legno, troppo buio. Quindi benvenuto bianco, non trovo adatta al mio stile il laccato lucido, mi piacciono le venature del legno in bianco opaco, ma mi hanno conquistato le ante Besta Vassviken perchè hanno un disegno originale, il nido d’ape, e perchè se mi dovessi stancare si possono facilmente sostituire con altre ante Besta o con delle ante su misura.

2 non troppo basso, lineare e capiente. Le composizioni e le pareti attrezzate dei salotti moderni sono spesso molto basse, e poco profonde (anche la serie Besta fa solo 40 cm di profondità). Come piano di appoggio per la tv mi sembrano scomodi, e come elementi contenitori, scarsi.  La mia parete segue la falda del tetto, volevo un unico blocco lineare, semplice, con anta intera ma tanti cassetti interni profondi.

3 una superfice uniforme e liscia, facile da pulire e con spazio per le mie cornici in argento.  Sopra il componibile avevo valutato di mettere un top di marmo come quello del camino, ma ho scelto poi un vetro verniciato bianco, che deve ancora arrivare.

4 una vetrina per tenere gli apparecchi come lettore dvd, videoregistratore e accessori lontani dalla polvere.

5 niente cavi in vista, pensavo di appendere la tv e usare un pannello per coprirli, ma non è stato necessario, la tv ha due utilissimi piedini raccogli cavi, quindi non si vedono, e in appoggio lo schermo è all’altezza perfetta da terra per me (circa 70cm). Nella vetrina ho forato la schiena in corrispondenza di ogni ripiano per il passaggio cavi.

6 molti cassetti, anche se nascosti dall’anta unica, cassetti estraibili sono indispensabili per sfruttare bene lo spazio interno e avere facile accesso a tutto quello che c’è dentro.

Nella parte sinistra ci sono due cassettoni bassi che si aprono spingendo l’anta/frontale cassetto, ho dato loro volutamente una grande capienza per contenere cuscini, plaid e giochi, più in alto ho aggiunto cestelli estraibili per le cassette vhs.
Nell’ultimo scomparto, a destra della vetrina, l’anta è fissata con cerniere e dentro ci sono 3 cestelli estraibili per moltiplicare lo spazio, qui infatti metterò solo dvd!

/

My ideal solution should have:
1 bright colors, better if white. My attic is rich in warm cherry tree wood tones, from floors to ceiling beams, from fireplace mantel to windows and doors. I still love those finishes, but lack of light + old furniture gave as result a too dark effect. So welcome Mr. White,  I think gloss white does not suit my style, I like matt white woodgrain, but Besta Vassviken doors hit me with their honeycomb, if I will be tired of it I can replace them with any Besta door or custom-made doors.

2 not too low, linear and roomy look. Modern furniture combinations and stands are often too low, and narrow (even Besta line is only 40 cm depth). Those ones keep the TV under the right height and those narrow drawers are not enough for my stuff.  My TV wall is under the roof slope, I wished for a simple, linear stand with entire doors and many deep inner drawers.

3 a flat uniform top surface, easy to clean and ready for my several silver frames. I supposed to use a marble top similar to the fireplace one, but finally I prefer a white painted custom-made glass, which is not arrived yet.

4 a glass cabinet to keep electronic devices far from dust.

5 no visible cables, to hide the cables I thought to hang the TV on the wall and to use a panel to hide them, but the new TV has place to hide the cables inside its feet, and on the stand top it is at the right height for me ( 70cm). In the glass cabinet back I made holes behind each shelf to let the cables exit. 

6 many drawers, hidden behind the doors, extractable drawers are necessary to fill all the inner space with my stuff, and to have easy access.

On the left part of the stand there are 2 low big drawers that open pushing the door/drawer front, I prefer to leave them more capacity for pillows, blankets and games, then I add 2 upper extractable metal drawers for VHS collection.
On the last unit, right from the glass cabinet, the door has hinges and inside there are 3 extractable metal drawers to store only DVD discs!


HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture

HomeShapedPicture
Non ho saputo resistere alla tentazione di questo tessuto con il nido d’ape e ho rifatto anche le tende!
/
I could not resist to this honeycomb fabric, so I’ve renovated the curtains too!




Sembra che il lavoro sia finito ma in realtà mancano ancora:
1 top bianco di vetro su misura
2 scegliere cosa mettere sulla parete sopra la tv:  cubotti? mensole? vetrinetta? O un mix di questi?
3 nuove lampade
Tornate a trovarmi per gli aggiornamenti!!

Questo progetto è un IKEAHACK, se vi interessano tutti i dettagli dei prodotti usati, il montaggio e i passaggi delle modifiche con le quali ho adattato le ante Besta come frontali ai cassetti Stuva leggete il prossimo post…

/

It seems to be completed, but a few things are still to do:
1 custom made, white painted glass top; already ordered
2 what should I hang on the wall over the TV?  Open shelves? Cube shelves? Glass cabinet?
3 new lamps
Come back to see next updates!!

This project is an IKEAHACK, if you are interested in all details about used products, assembly and modifications made to adapt Besta doors as fronts for Stuva drawers read my next post…

16.11.18

MOBILI PORTA TV SOTTO I 600 EURO //
TV STAND AND STORAGE SYSTEMS UNDER 600 EUROS


zenzeroshop


Il mobile del salotto. Ci penso da 17 anni! E’ arrivato il suo momento finalmente.
.
Se avete letto questo post  sapete che nella mia casa la zona più interessante è il soppalco.
Nelle foto del mio salotto avete visto i divani e il camino ma non la parete della tv. Il motivo è semplice, fino a pochi giorni fa c’erano ancora i mobili recuperati dal salotto anni 80 dei miei genitori e la tv a tubo catodico….
.
Come tante coppie, appena sposati non abbiamo comprato tutti i mobili nuovi, e poi io sono fan del riuso, quindi andava benissimo così. Quando sono arrivati i bambini il salotto è diventato il loro regno, quindi non valeva proprio la pena di rinnovare….
.
Ma naturalmente la voglia di cambiare c’era, c’erano mille idee e dubbi. Sullo stile certo, sul budget anche, ma soprattutto questo: compriamo un mobile finito, pregiato, duraturo o tentiamo un fai da te, funzionale ma economico che ci lasci la possibilità di cambiare più spesso??   Metti che i nostri gusti/esigenze cambino fra meno di 17 anni? Vale la pena di investire sul mobile del salotto una cifra che si ammortizzerà solo in molti anni come fatto con la cucina?
.
Ovviamente la risposta è soggettiva, caso per caso la stessa persona può fare scelte differenti per la stessa stanza, a causa di tantissimi fattori. Fra me e mio marito c’erano propensioni diverse. Nel dubbio abbiamo passato troppo tempo con una soluzione che doveva essere provvisoria e ci aveva stancati. Così sono riuscita a convincerlo. Indovinate qual era la mia scelta?
La soluzione fai da te. Il perché credo vi sarà chiaro, se non è la prima volta che leggete il mio blog.
.
Se invece è la vostra prima visita, ve lo riassumo così: mi piace provare a progettare soluzioni su misura per le mie esigenze e sfruttare lo spazio al massimo, possibilmente spendendo poco.
.
Ho capito che era arrivato il momento di cambiare perché i miei figli sono un po’ più grandi ora e la tv a tubo catodico (da loro detta “il dinosauro”) ormai era solo un monitor per dvd e cassette. Abbiamo deciso un budget in buona parte speso per la tv e accessori vari, quindi per il mobile ho destinato circa 400/500 euro (parte bassa e composizione a parete).



Home Shaped Blog Picture

/
The living room tv wall storage system. I’ve been wondering about this project for 17 years! Finally the time has come!
.

If you have read this post  you know that the most interesting part of my home is the mezzanine.
You have seen pictures of my living room: sofas and fireplace, but not the tv wall. There’s a simple reason, till a few days ago there was still the old furniture coming from the 1980’s living room of my parents and the crt tv…
.
Like many other couples, after our wedding, we did not buy all new furniture, but we prefer repurposed pieces for some rooms. When our children arrived they conquered the living room, so it was not time to renovate.
.
But obviously we wished to change, with many ideas and many doubts. Doubts about style, budget and more: shall we buy a ready, valuable and durable combination or shall we try a functional and d.i.y. cheap version ? Will our taste and needs change in a short-term future ? Is it right to invest on a long-term product as our kitchen?
.
The answer is subjective. The same person can choose different options for the same room, depending on many factors. Me and my husband had different opinions about that. We have waited too much time with a provisional solution. At last my project won.
Functional and d.i.y. cheap solution.  I suppose you can understand the reason, if you read my blog.
.
If this is your first visit, I can explain: I like to design tailor-made solutions for my needs with space max. exploitation and pretty cheap budget.
.
The moment to change has come because my sons are now older and the old crt tv (called the dinosaur) was only a monitor for dvd and vhs. We have fixed a budget, most gone for new led tv and accessories, so has remained  400/500 euros for the whole furniture (wall combination and floor units).

...

HAPPY SECOND BIRTHDAY HOME SHAPED BLOG!



HOME SHAPED BLOG ha compiuto 2 anni ieri!!!

Tanti auguri!!

E grazie a tutti quelli che continuano a leggere i miei post!
Confermo tutto quello che ho scritto l’anno scorso per il primo compleanno, il tempo è volato e continua ad essere una bella esperienza!

/

HOME SHAPED BLOG has reached 2 years yesterday!!!

Happy birthday!!

Thanks to all readers that come here!

I confirm all the things I've written last year on the first birthday, time has run fast and it is still a beautiful experience!

16.10.18

An arched window frame on the Fireplace Mantel

HomeShapedPicture


L’autunno quest’anno è insolitamente caldo, ma nell’attesa di pregustare il momento di stendermi sul divano vicino al caminetto acceso, ho rinnovato la sua decorazione. Il mio nuovo Fireplace Mantel (se non sapete di cosa parlo leggete qui) quasi autunnale ha un protagonista di eccezione: la sagoma di una finestra fatta al traforo da mio figlio.
.
Mi piacciono quelle decorazioni un po farm house, un po shabby chic, alcune veri recuperi altre oggetti nuovi in legno o ferro. Però spesso costano abbastanza, e sono grandi e un po pesanti per la mia piccola mensola.
Allora ho realizzato un disegno su misura che riprende vagamente la forma delle finestre della mia mansarda, e poi mio figlio l’ha ritagliata su un pannello sottile e leggero, adatto al mio camino.
Siamo riusciti anche a inglobare il termostato che purtroppo sta proprio davanti, e a volte mi impedisce di sviluppare la decorazione verso l’alto.
.
Ho scelto un azzurro acceso (grazie vernice spray!), usato sia per il telaio che per la bottiglietta/portacandela, perché nel mio salotto ci sono diversi elementi sullo stesso tono di colore.
Però se mi stanco di questo colore posso sempre riverniciarla, in grigio per esempio!
Spero vi piaccia e vi sia di ispirazione!


15.10.18

IL MIO CAMINETTO BIFACCIALE //
MY DOUBLE SIDED FIREPLACE

HomeShapedPicture



Come anticipato è arrivato il momento di parlarvi del mio caminetto.
La mia casa si trova in campagna ed è una ristrutturazione, vedi post incentrato sulla zona giorno con soppalco. Abbiamo sempre voluto un camino a legna, ci piaceva molto il genere che in Veneto chiamiamo “el larin” o “la ritonda”, cioè un focolare non addossato alla parete con tutti i lati aperti e una grande cappa; spesso attorniato da una panca dove la famiglia si riuniva a scaldarsi  e a “fare filò”. Per chi non è Veneto traduco: “fare filò” vuol dire fare conversazione mescolando racconti del passato con le cronache quotidiane, praticamente la versione antica del social network o del gossip.
Lo stile di questi caminetti è in genere molto rustico, cercare di rimodernarlo nelle finiture sarebbe stato divertente, però la canna fumaria deve essere almeno di 5 metri per garantire il tiraggio.
Infatti di solito sono al piano terra, noi invece volevamo il caminetto al secondo piano, sul soppalco sotto il tetto!  Non si poteva fare, e poi il focolare tutto aperto implica un po’ di rischio, specialmente con il pavimento in legno, e per il fumo….e allora?



11.10.18

IL CAMINETTO //
THE FIREPLACE MANTEL




Cos’è il FIREPLACE MANTEL? Caminetto tradizionale o decorativo? Come decorarlo?

Oggi parlo del caminetto dal punto di vista estetico, come arredo, e della sua decorazione.
.
Da molto tempo il caminetto non è più l’unico strumento per scaldare la casa, ma spesso viene ancora inserito: poco importa che sia un tradizionale camino a legna in muratura o un più moderno prefabbricato, un camino a gas, bioetanolo, pellet o elettrico, ecc.  Indipendentemente dalla tipologia di combustibile e struttura spesso nell’aspetto mantengono la fiamma a vista, perché il fuoco non scalda solo il corpo ma anche l’anima, dona all’ambiente un’atmosfera accogliente e rilassata.
.
Come tradurreste dall’inglese FIREPLACE MANTEL?  Letteralmente “mensola del camino in pietra o legno, con la sua parte decorativa”, quindi anche tutto ciò che sta sopra e intorno al camino.

5.10.18

HOME TOUR N°3



https://home-shaped.blogspot.com/

Terzo appuntamento con la rubrica Home Tours!
Vi presento la casa di A. e D. e dei loro due figli: una villetta indipendente nella periferia di Treviso. E’ composta al piano terra da un ampio open space comprendente salotto e cucina, bagno, lavanderia e garage; e al primo piano da 4 camere e 2 bagni.
.
I proprietari amano la natura. Nella scelta della loro casa era prioritario avere spazio all’aperto: infatti la casa è circondata da un bel giardino con tanto di orto personale. Ed era importante anche l’attenzione all’eco-sostenibilità: questa è una casa in legno dotata di impianto solare fotovoltaico, riscaldamento con pompa di calore, caldaia elettrica per l’acqua calda e in cucina piano di cottura a induzione.
.
Cosa mi è piaciuto in particolare?
Il patio esterno, le grandi vetrate e il mix di moderno e antico degli arredi. Alcuni pezzi sono mobili di famiglia della proprietaria e ha saputo posizionarli con gusto. Come la credenza della zona pranzo, la panchetta del bagno e i mobili verdi della cameretta.
Fra i mobili moderni spiccano la cucina e il mobile tv realizzati da Arredoriflesso di Quinto di Treviso.
.
Preciso che foto e opinioni di questo post sono mie, non è un post sponsorizzato.

27.9.18

TRICOT POUF

La Redoute

Quarto post sugli articoli d’arredamento di moda che si ripetono nei cataloghi dei brands più comuni. 
Gli altri tre sono:
TAVOLINO CONTENITORE, CESTINO ESTENDIBILE,
BACHECA CON LETTERE.
.

Oggi parlo del POUF POGGIAPIEDI RIVESTITO IN MAGLIA. Mi fa pensare alle sere autunnali sul divano.
Vi piace?  E' comodo, colorato e multiuso. Ci sono davvero diverse possibilità, in funzione delle misure può essere anche tavolino o semplice decorazione. Ecco una piccola carrellata di quelli più abbordabili!

/
Fourth post about trendy décor pieces that appears in many common brands catalogues. 
The other ones are:
BASKET-COFFEE TABLEEXTENSIBLE BASKET,
LETTER BOARD.
.
Today let's focus on TRICOT POUF. It makes me think about autumn evenings on the couch.
Do you like it?  It's comfortable, colourful, and available in different sizes. It can be used to rest your feet, as coffee table or as decor item. Here below a little gallery of the most affordable ones!