24.11.17

AGRITURISMO L'ERBA MATTA


C’è un posto di cui voglio raccontarvi, che mi ha conquistata per la sua bellezza e per la sua atmosfera…e anche per la sua cucina.
.
Sì questa volta non è solo una casa ma anche un agriturismo, con una cucina originale che propone menù con ingredienti locali e tradizionali ma mai banali. Data la natura del mio blog però non è del cibo che vi parlerò oggi, anche se vi consiglio di provarlo.
.
Vi parlerò di come e perché mi abbiano conquistata il luogo e la sua storia.
Il nome: “Agriturismo L’erba matta”, il luogo: Nervesa della Battaglia, Treviso.
.
Innanzitutto partiamo dai proprietari Susanna e Leonardo, che hanno realizzato il loro sogno di costruire la loro casa e la sede della loro attività agrituristica. Riassumo quanto mi ha raccontato Leonardo col dire che dalla nascita del sogno alla sua realizzazione sono passati 10 anni, durante i quali diversi impedimenti burocratici hanno complicato loro la vita. Entrambi venivano da esperienze lavorative differenti, ma oggi sono sul fronte della ristorazione: lei lo chef e lui il padrone di casa. L’attività comprende anche coltivazione e allevamento finalizzate a fornire i prodotti per la ristorazione: allevamento di conigli, polli, anatre ed oche, coltivazioni di ortaggi vari a seconda della stagione e in particolari la patata DOP del Montello, detta la Carantina, e non dimentichiamo la produzione di vino, Prosecco Fermo e Cabernet Franc con taglio di Merlot.
.
Veniamo ora al luogo. Per chi non lo sapesse, Nervesa si trova sul Montello, un rilievo situato fra il fiume Piave e Treviso. Un luogo molto verde, meta per tanti di piacevoli passeggiate a piedi o in bicicletta, amato e frequentato per la sua bellezza e per la varietà di ristoranti, trattorie, osterie e agriturismo che offre.
Per me Montello vuol dire ricordi di infanzia: raccogliere le castagne passeggiando con i nonni, mangiare polenta e funghi, aspettarsi che uno gnomo sbuchi all’improvviso dai cespugli come nelle fiabe….
Ma anche entrare in case in stile rustico, veneto, calde accoglienti e circondate dalla natura.
E questa è l’atmosfera che ho trovato all’Erba matta. Fuori e dentro. Con un’aggiunta di luminosità nei colori che svecchia lo stile rustico. E qualche riferimento alle baite di montagna.
.
Tornando al racconto di Leonardo, lui aveva ben chiaro come doveva essere costruito l’edificio: il progetto di una struttura che unisse stile e materiali tipici della zona, sfruttando sia la tradizione sia la tecnica moderna, ma senza che quest’ultima fosse evidente e preponderante. Un elemento importante era l’armonia con l’ambiente naturale circostante ma anche con il contesto rurale, prima ancora che il rispetto dei vincoli urbanistico-paesaggistici.
.
Alla fine ce l’ha fatta: pietra, mattoni, marmo, legno, ferro si fondono perfettamente con accorgimenti strutturali e funzionali più moderni come i pannelli fotovoltaici di tipo amorfo della Inventux, il riscaldamento a pavimento con pompa di calore Rotex, e l’uso dell’acciaio COR-TEN. In particolare a me fa impazzire la scala!
Il risultato è visibile nelle foto che seguono, per le quali devo ringraziare l’amico Mario Grespan che mi ha accompagnata e le ha scattate per il mio blog.

L’atmosfera però dalle foto si può solo intuire per assorbirla dovete essere lì!



There’s a place that has won my heart with its beauty, atmosphere and ….food.
Yes, this time I talked about a place which is not only a house, but also a restaurant, with an original menu, local and traditional ingredients, but never banal. Since this is not a food-blog, food will not be the subject here, but I recommend to try it!
Here I will tell you about what I like of this place and its story.
The name: “Agriturismo L’erba matta”, the place: Nervesa della Battaglia, Treviso.
Let’s start from the owners: Susanna and Leonardo, they have made their dream come true building their home and farmhouse. I try to sum up the story Leonardo told me, saying that from the dream beginning to the end, 10 years have passed by, years filled with bureaucratic obstacles. Both of them came from different jobs, but today on food service side:  Susanna is the chef and Leonardo is the host. Their business includes breeding of rabbits, chickens, ducks and gooses intended for consumption by their guests, cultivation of vegetables depending on seasons, in particular Montello’s DOP potato, called “Carantina”; and don’t forget the wine production: Prosecco Fermo and Cabernet Franc with Merlot.
For those who don’t know, Nervesa is a small town situated in Montello area. Montello means little mountain, it is a mountainous relief between Treviso and Piave river. A very green place, perfect to take a walk or a ride with bikes, loved for its natural beauty and its offer of restaurants, diners, taverns and farmhouses.
For me Montello means childhood memories: collect chestnuts walking with my Grandparents, eat “polenta” and mushrooms, expect that an elf come out from a bush like in fairy tales….
But also see rustic, warm and cozy homes, surrounded by nature.
This is the atmosphere that I found at Erba matta. Inside and outside. Enriched with luminous colors that refresh the rustic style, and some references to mountain chalets.
Back to Leonardo’s story, he had a clear view on how the house should have been: a structure made with local materials and style, using the best of tradition and modern technique, avoiding that technology is overwhelming.  Important elements are harmony with the surroundings and respect for landscape protection restrictions.
At the end he won: stone, bricks, marble, wood, iron fuse together with modern functional and structural solutions such as  Inventux photovoltaic modules, floor heating with Rotex heat pump, and the use of COR-TEN  steel. In particular I love the stair!
You can see the result in the following pictures, made by my friend Mario Grespan, only for my blog, thank you Mario.
Pictures show the beauty, but to feel the atmosphere you have to go there!






































2 commenti:

  1. che bel posto, davvero accogliente
    ollyup.com

    RispondiElimina
  2. Sì lo è sul serio, in più si mangia bene e Leonardo e il suo staff sono davvero simpatici!!

    RispondiElimina

Lasciami un commento, puoi scegliere anche il profilo ANONIMO ma una firma è sempre gradita!
Con il profilo Anonimo a volte è necessario abilitare i cookies di terze parti sulle impostazioni del vostro browser internet =es. chrome/IMPOSTAZIONI/avanzate-IMPOSTAZIONI CONTENUTI SITO/COOKIE/consenti cookie di terze parti. Per ulteriori informazioni vedere il POST 19-1-17 English language and comments

Leave a comment, you can use ANONYMOUS profile, if you prefer, but a sign after the comment is welcome!
With Anonymous profile sometimes it is necessary to enable third party cookies on your internet browser = ex. chrome/SETTINGS/advanced-SITE CONTENTS SETTINGS/COOKIE/enable third party cookies. For further information see this POST 19-1-17 English language and comments